Paolo Aste

Una T, la T rossa di T°RED, due ruote stilizzate e per chiudere una seconda T, quella di “technology” il cuore, il DNA che ci appartiene. Ricerca, sperimentazione, studio e caratterizzazione di materiali, progettazione con strumenti tridimensionali e parametrici, prototipazione e test in laboratorio e su strada sono i passi caratteristici di ogni nuovo progetto creato e sviluppato nei lavoratori di BIANCA LAB e concretizzato e reso reale per ogni ciclista da TOOT.

    ARACNIDE A02RD TITANIO DISC ALEJET EDITION


    TITANIO DA VELOCISTI
    Le specifiche

     

    Aracnide A02RD Titanio ALEJET EDITION è stata sviluppata insieme ad Alessandro Petacchi dal CUSTOM SHOP T°RED sulla base della collaudata A02RD VEDOVANERA. Alessandro è stato uno dei più grandi velocisti di tutti i tempi e il suo fisico, la sua potenza e le sue caratteristiche restano parte del suo DNA. Alessandro ha sempre voluto una bici lunga (è alto 184cm) ma estremamente rigida e reattiva sullo scatto quanto stabile nella volata. Oggi in cui alterna un uso di allenamento da corridore e quello del piacere di un giro tra amici ha trovato in Aracnide Titanio il giusto equilibrio spesso ricercato anche nelle sue bici da gara.

    • RACE GEOMETRY

      Il telaio di Alessandro ha uno stack molto ridotto rispetto a un orizzontale corretto per le sue misyre. Questo è dovuto alla posizione che riesce (e vuole) avere in bici sia da seduto che in volata.

    • SUPER STIFF COMPONENTS

      Per le sue caratteristiche, Alessandro non ha mai cercato una leggerezza esasperata ma componenti rigidi e di grande feeling.

    • CUSTOM PAINTING

      Il telaio in titanio sabbiato di Alessandro ha una grafica estesa sulla parte inferiore del tubo obliquo e su tutto l’orizzontale nella parte superiore in un esclusivo blu metallizato

    SRAM eTAP  + ROTOR ALDHU
    Allestimento TOOT AERO

     

    Alessandro ha optato per un gruppo SRAM eTAP ma con pedivella ROTOR Aldhu 53-39 da 172,7 l’unica con la nuova “THE THING YOTTALIGHT” di TOOT ad avere un asse dedicato per la linea di catena delle biciclette con freni a disco. Alessandro ha preferito l’alluminio di Rotor per la sua scarsa propensione a componentistica estremamente leggera. Anche la componentistica rispecchia il carattere da “sprinter” di Alessandro. Cockpit TOOT AERO con stem in alluminio da 130mm e manubrio R1 con sezione aero e reggisella USE SUMMIT CARBON con arretramento 10mm per mantenere una posizione avanzata. Alessandro sta testando il prototipo di una nuova ruota TOOT in uscita a metà gennaio 2019 con profilo “U-DROP”, costruzione continua in carbonio “twill” ed assemblaggio a mano in versione per tubolari e un inedito kit di rotori disco da 140mm con pista frenante in alluminio e riporto carboceramico.

    Aracnide A02RD TITANIO ALEJET EDITION DISC

    COCKPIT > TOOT AERO
    GRUPPO > SRAM eTAP
    PINZE FRENO > TRP SLC CARBON
    ROTORI > FR13-AC 140mm (prototipo)
    GUARNITURA > ROTOR ALDHU 53/39
    RUOTE > TOOT FIFTY.1 TUBOLARE (prototipo)

    Peso complessivo 7.650 gr.

    FRENI A DISCO MA MECCANICI
    TRP SLC CARBON

     

    Alessandro non ha mai corso in carriera con i freni a disco ma è un ottimo “biker” e prossimamente affronterà in MTB nuove sfide sportive. Tuttavia è sempre stato incuriosito dal freno a disco sulla bici da strada soprattutto per l’aumento di rigidezza conferito alla forcella dal perno passante e dal carro più largo che in volata offre una “impronta” a terra maggiore e una trazione superiore in volata.
    Dopo aver testato diversi impianti ha scelto di usare le esclusive pinze TRP SLC CARBON a doppio pistoncino ma con comando e leve meccaniche per mantenere il feeling con la “staccata” nelle mani senza passare attraverso la “mediazione” dell’impianto idraulico e conservare le leve dei comandi più piccole ed ergonomiche dei comandi tradizionali.

    VEDOVANERA  MA CON “CLASSE”
    Finitura sabbiata e verniciatura custom

     

    IL PARERE DI  ALESSANDRO PETACCHI
    “Adesso finalmente ho la MIA bicicletta”